Lo sviluppo di strumentazione 2.0 nel settore automobilistico

Dopo aver stabilito alcuni profili tipo di guidatori con il metodo delle “personas”, grazie a riprese dal vivo delle loro esperienze di guida è stato possibile semplificare l’uso della strumentazione di bordo, integrandola con l’utilizzo di smartphone.
1 - L’esigenza
La casa automobilistica aveva la necessità di migliorare la propria offerta puntando sulla semplificazione della strumentazione di bordo e sull’uso della stessa via smartphone. Prima di procedere all’implementazione delle soluzioni tecniche bisognava raccogliere informazioni sulle attese e i bisogni degli acquirenti potenziali, soprattutto quelli meno evidenti e consapevoli.

2 - L’obiettivo
Il progetto di ricerca doveva individuare nel modo più diretto possibile le aree di bisogno attualmente scoperte per varie tipologie di guidatore, dedurre eventuali necessità dalla loro pratica quotidiana di guida dell’auto e acquisire suggerimenti spontanei.

3 - L’approccio
INFOVALUE ha realizzato delle sessioni di rilevazione “tecnografica”, ovvero registrazioni audio-video dei guidatori tipo, selezionati con il metodo delle “personas”. In ogni sessione i guidatori, dopo un’intervista personale, effettuavano un percorso con la loro auto “osservati” da una telecamera fissata nell’abitacolo. Durante la guida il ricercatore, nella funzione di accompagnatore ed osservatore privilegiato, impartiva dei compiti da eseguire.

4 - La soluzione
L’azienda ha effettuato una rassegna completa dei bisogni del target ed ha prodotto sulla base di queste indicazioni una serie di opzioni tecniche, effettuando quindi un passaggio diretto dalla registrazione di comportamenti oggettivi alla definizione di INSIGHT operativi.

Infovalue s.n.c.

Via Savona 103/A - Milano 20144
infovalue@infovalue.it
P.IVA 09166520966